Con il termine arredamento si indicano tutti quegli elementi che sono utilizzati per distinguere un particolare ambiente all’interno di una casa. Oggi si usano anche i termini interior design e architettura d’interni, per indicare mobili e accessori. Questi ultimi possono essere fissi e mobili, bidimensionali e tridimensionali. Tutti concorrono a rendere funzionale l’uso di uno spazio interno. Ma vediamo quali sono i termini più usati per quanto riguarda l’arredamento.

Armadio a muro

L’armadio a muro è un mobile che usa le pareti in muratura come struttura sulla quale fissare scaffali ed ante. I ripiani di solito vengono supportati da listelli sempre a muro.

Base cucina

La base è un mobile di altezza bassa o media, che può essere allineato insieme ad altri elementi compositivi, per formare la cucina. Lo stesso termine viene utilizzato anche per la composizione del soggiorno o del bagno.

Incasso

Incasso è un termine che può essere riferito a diversi componenti di una casa, come, per esempio, i lavelli, il forno, il piano cottura, il frigorifero o altri elettrodomestici. Attraverso l’incasso, infatti, alcuni elementi arredativi possono essere inseriti dentro un mobile, come quello della cucina o quello del bagno.

Materasso in lattice

Molto utilizzato negli arredamenti di tipo moderno, il materasso in lattice è composto da un liquido denso ricavato incidendo alcune piante specifiche. Il tutto viene emulsionato con gomme e resine e poi viene rivestito con tessuto. Quindi il materasso in lattice non presenta l’inserimento di molle.

Mobili componibili

I mobili componibili sono tutti quegli elementi che, messi insieme, possono formare alcuni tipi di arredamento progettati per la cucina, per il soggiorno, per le camere da letto o per l’ufficio. Di solito questi mobili componibili sono venduti in diverse dimensioni, in modo da ottenere composizioni personalizzate.

Piano in legno massello

Il legno massello è un materiale naturale che si rivela molto adatto ad essere utilizzato per la costituzione di piani di arredamento. Si dimostra molto funzionale ed efficace a livello estetico.

Truciolare

Esistono pannelli truciolari che sono fatti di scarti e polveri di legno pressati insieme a resine che ne determinano l’incollaggio. I mobili in truciolare sono meno resistenti rispetto a quelli in legno, ma ampiamente utilizzati per le tante possibilità di arredamento che consentono di ottenere.